Ritratti: i grandi innovatori del passato

The | Edge omaggia le storie di grandiosi personaggi storici, uomini e donne del passato, pionieri e pioniere dell’innovazione, che attraverso la diffusione del loro sapere e delle loro scoperte in ambito scientifico e tecnologico, hanno contribuito a rivoluzionare l’umanità.

Sicurezza biometrica nelle scuole: un trend globale

Il futuro della sicurezza nelle scuole è la biometria?

Come riuscire a implementare la sicurezza di luoghi pubblici sensibili? Scopriamo assieme come diverse scuole del mondo hanno investito nelle tecnologie biometriche.

L’uso della sicurezza biometrica

La biometria permette di velocizzare in maniera significativa diverse azioni che, fino a questo momento, dovevano attenersi a protocolli spesso prolissi. L’accesso ad alcuni luoghi pubblici, come scuole e aeroporti, necessitano di uno stretto regime di sicurezza e controllo dei visitatori, tuttavia i documenti cartacei contengono delle insidie, come la possibilità di essere contraffatti (leggi il nostro articolo sui droni a rilevamento visivo). Per questo, la scienza biometrica rappresenta una nuova frontiera per la sicurezza di luoghi e dati sensibili, grazie alla sua analisi puntuale e personale dei nostri tratti biometrici. Sono numerose le strutture che hanno investito negli ultimi mesi su questa tecnologia, per questo nei prossimi paragrafi ci concentreremo su alcuni Stati che hanno scelto di implementare la sicurezza delle loro scuole.

Stati Uniti: Virginia e Maine adottano sistemi avanzati

Il Dipartimento dell’Istruzione dello stato americano del Virginia ha annunciato l’assegnazione di 12 milioni di dollari in sovvenzioni statali per gli aggiornamenti di sicurezza nelle scuole. Questi fondi includeranno l’installazione di telecamere Verkada, fornite da un fornitore di controllo degli accessi, con algoritmi di riconoscimento facciale. Sebbene il numero esatto di telecamere biometriche non sia chiaro, i fondi saranno utilizzati per modernizzare i sistemi di sicurezza di ben 483 scuole, identificate come le più bisognose di assistenza. Nel Maine, una scuola superiore pubblica si prepara a implementare nuovi scanner per impronte digitali per il monitoraggio delle presenze degli studenti. IdentiMetrics, un’azienda specializzata nella fornitura di soluzioni biometriche, sarà responsabile dell’installazione e della configurazione del sistema presso la Caribou High School. Tuttavia, sorge la preoccupazione riguardo alla trasparenza delle politiche di sicurezza e gestione dei dati, poiché nessuna informazione in merito è stata inclusa nella comunicazione ai genitori degli studenti.

Brasile: Corsight AI introduce il riconoscimento facciale nelle scuole di Alagoas

In Brasile, il panorama della sicurezza biometrica nelle scuole è in evoluzione con il coinvolgimento di Corsight AI, un produttore di software di riconoscimento facciale. L’azienda ha recentemente concesso in licenza il proprio algoritmo a centinaia di istituti nello stato di Alagoas. La collaborazione con Teltex, un fornitore locale di telecamere e sistemi di controllo degli accessi, testimonia l’approccio integrato per garantire la sicurezza nelle scuole brasiliane. Sebbene i dettagli finanziari e i termini del prodotto siano rimasti oscuri, il progetto dovrebbe essere completato entro luglio 2024, segnalando un’imminente trasformazione nel modo in cui le istituzioni educative affrontano la sicurezza.

Conclusioni: La necessità di bilanciare la sicurezza e la privacy

L’adozione sempre più diffusa di sistemi di sicurezza biometrica nelle scuole negli Stati Uniti e in Brasile riflette una crescente consapevolezza delle sfide contemporanee legate alla sicurezza e alla gestione degli studenti (leggi il nostro articolo su come affrontare il divario finanziario grazie alla biometria). Tuttavia, mentre questi sviluppi offrono indubbi vantaggi in termini di sicurezza, è essenziale garantire un equilibrio tra sicurezza e privacy. La trasparenza nelle politiche di gestione dei dati e il rispetto dei diritti individuali rimangono cruciali mentre le istituzioni educative abbracciano la tecnologia biometrica per proteggere le loro comunità scolastiche.

A presto con nuovi articoli!

Potrebbero interessarti anche:

Condividi Articolo

Nel blu, dipinto di blu

Il turismo spaziale non è più un sogno irraggiungibile, diventerà fenomeno di massa e faremo i pendolari fra le stelle? A spasso fra le stelle,

La forza del pensiero

L’evoluzione dell’AI in sofisticate reti neurali danno una speranza a miliardi di malati. Ma restano i nodi per l’etica, la privacy e l’aspetto sociale Muovere