Ritratti: i grandi innovatori del passato

The | Edge omaggia le storie di grandiosi personaggi storici, uomini e donne del passato, pionieri e pioniere dell’innovazione, che attraverso la diffusione del loro sapere e delle loro scoperte in ambito scientifico e tecnologico, hanno contribuito a rivoluzionare l’umanità.

Le 5 truffe più comuni nel mondo degli appuntamenti online

Il mondo degli appuntamenti online porta con sé un mix di emozioni dai risvolti positivi e negativi, a tal punto che la conoscenza di altre persone su App e siti d’incontri può rivelarsi un’esperienza entusiasmante tanto quanto da dimenticare. A rendere meno gradevole una potenziale conoscenza online, c’è il rischio di imbattersi in malintenzionati in cerca di vittime a cui violare la propria privacy e i propri dati. Riconoscere i potenziali truffatori tra migliaia di profili, più o meno verificati, non è un’attività semplice, tuttavia, in questo articolo proveremo ad elencare le 5 truffe più diffuse nel mondo del dating online affinché tu possa proteggere la tua identità digitale.

1. Profili falsi o bot
I profili falsi (o bot) presenti nelle App o siti di dating sono gestiti da software anziché da persone reali. I truffatori sfruttano la programmazione per inviare messaggi in modo automatico, con lo scopo di diffondere malware attraverso link fraudolenti, siti web dannosi o account social fasulli, permettendo agli aggressori di spiare i tuoi dispositivi, rubare le password e compiere altre azioni dannose.
Come riconoscere un bot?
Se le risposte che ricevi sembrano generiche, eccessivamente entusiaste o fuori contesto rispetto ai tuoi messaggi, potrebbe essere un segno che stai interagendo con un bot. Esistono alcuni segnali che possono aiutarti a individuare un profilo bot con un’analisi rapida. Ad esempio, la biografia del profilo è estremamente generica? Le foto sembrano essere state modificate pesantemente dall’AI? Questi potrebbero essere indizi che il profilo è falso o gestito da un bot.

2. Truffe di autenticazione a 2 fattori (2FA)
L’autenticazione a due fattori (2FA) è un metodo utilizzato per verificare l’identità prima di accedere a un account. Quando stai tentando di accedere a un account, su una determinata piattaforma, è possibile che ti venga inviato un codice monouso tramite e-mail o SMS. Questo codice deve essere inserito insieme alla tua password per confermare l’identità e ottenere l’accesso. Tuttavia, alcuni truffatori potrebbero cercare di sfruttare la tua fiducia, fingendo di possedere già le tue credenziali di accesso e tentando di convincerti a condividere e inviargli, con un pretesto, il codice monouso di autenticazione.
Come proteggersi dalle truffe (2FA)? 
Per difenderti dalle truffe legate al 2FA, è importante restare sempre vigili, fare attenzione alle richieste che utenti conosciuti online possono chiederti ma soprattutto non condividere mai codici di accesso e autenticazione a nessuno che non sia tu stesso. Se il truffatore proverà a convincerti di essere entrato in possesso delle altre tue credenziali, effettua subito la loro modifica.

3. Catfishing
Le truffe di catfishing coinvolgono individui che creano profili falsi, rappresentando se stessi in modo diverso rispetto alle foto e informazioni che condividono. Queste tipologie di truffatori possono essere totalmente sconosciute alla vittima o addirittura conoscenti. Spesso definite anche “truffe romantiche”, queste si basano sull’illusione di una relazione amorosa per ingannare la vittima. Sebbene l’obiettivo principale di chi pratica il catfish sia spesso quello di truffarti, talvolta cercano di ottenere informazioni o foto per poterti ricattare in seguito. Anche se, esiste la possibilità che le persone ingannino altri per solitudine o insicurezza senza avere intenzioni truffaldine, questa situazione è meno comune.
Come riconoscere il catfishing?
Prima di impegnarti in una conoscenza seria con qualcuno, è essenziale verificare sempre la sua identità. Puoi farlo tramite una videochiamata o organizzando un incontro in un luogo pubblico. Se noti una certa riluttanza nel volerti incontrare, oppure l’invio di foto che sembrano troppo perfette per essere vere o atteggiamenti possessivi e paranoici per indurti a non interrompere la conoscenza, potrebbe trattarsi quasi certamente di un catfish.

4. Sugaring scams o “truffe dello zucchero”
Durante una conoscenza online, non è improbabile ricevere richieste particolari da parte di persone che si definiscono “sugar baby”, le quali pretendono di essere ricompensate per trascorrere del tempo con l’altra persona o partecipare ad eventi. Questa dinamica, di cui è fondamentale essere consapevoli, rientra in quella tipologia di scam definito “sugaring”.
Alcune persone potrebbero fingere di essere qualcun altro online o simulare la ricerca di uno sugar baby con l’intento truffaldino. In genere, la truffa segue un modus operandi simile a quello degli assegni falsi. Il truffatore invierà un assegno di considerevole ammontare o simulerà un trasferimento di denaro, chiedendoti poi di restituirgli una parte in contanti. Successivamente, l’assegno originale verrà respinto dalla banca, ma nel frattempo il truffatore avrà già incassato il denaro che gli hai inviato.
Come riconoscere lo Sugaring?
Alcuni segnali che possono aiutarti ad evitare di cadere vittima di questa truffa, sono riconducibili a richieste di invio di denaro prima o dopo aver ricevuto una compensazione promessa. Alcuni truffatori possono simulare situazioni credibili, come inviti a cene eleganti, al fine di guadagnare la tua fiducia prima di tentare di truffarti. Resta sempre vigile e non cedere mai a richieste finanziarie da parte di persone che incontri online, specialmente se non le conosci bene a fondo.

5. La truffa del promoter
I promoter sono individui che vengono assunti da club, ristoranti o bar per attirare più clienti. Di solito operano attraverso i social media, ma a volte si trovano anche su piattaforme di incontri. Nonostante possa essere fastidiosa, la truffa dei promoter nelle App di dating di solito rappresenta un tipo di inganno meno pericoloso. I promoter di Tinder, ad esempio, di solito non hanno l’intenzione di rubare informazioni o truffarti direttamente: il loro obiettivo è semplicemente invitarti nel loro locale per consumare qualche drink. Tuttavia, può risultare deludente scoprire di essere coinvolto in una relazione apparente solo per rendersi conto che la persona stava cercando di riempire il proprio locale.
Come riconoscere la truffa del promoter?
Alcuni segnali possono essere identificati nell’insistenza con cui il promoter cerca di convincerti ad incontrarti in un luogo specifico, come il suo locale, bar o ristorante.

Mantenere alta l’attenzione è il primo consiglio per prevenire truffe su App e siti di dating
Pensare di instaurare una conoscenza con un’altra persona, per poi scoprire che non è lì per le giuste ragioni può provocare nella vittima effetti negativi sconvolgenti, per questo motivo mantenere alta l’attenzione e una buona lucidità possono contribuire a prevenire di conoscere le persone sbagliate. Tuttavia, ci sono altri consigli che dovrebbero essere conosciuti, per impedire ai truffatori di violare la tua privacy e i tuoi dati:

  • Resta aggiornato sui tipi di truffe romantiche.
  • Non condividere dati sensibili con persone conosciute online.
  • Incontrati sempre in un luogo pubblico.
  • Non inviare denaro a nessuno che non conosci.
  • Non fare clic sui link inviati da utenti sconosciuti.

Grazie a questi suggerimenti, potrai proteggerti meglio dalle truffe e godere appieno dell’esperienza di conoscere persone interessanti su un’App o sito di dating online.


Condividi Articolo

Nel blu, dipinto di blu

Il turismo spaziale non è più un sogno irraggiungibile, diventerà fenomeno di massa e faremo i pendolari fra le stelle? A spasso fra le stelle,

La forza del pensiero

L’evoluzione dell’AI in sofisticate reti neurali danno una speranza a miliardi di malati. Ma restano i nodi per l’etica, la privacy e l’aspetto sociale Muovere